sabato 28 agosto 2010

Ricordi



Caro David,

è arrivato il momento di dirsi ciao. Ho perso il conto delle stagioni che abbiamo giocato insieme e dei gol che abbiamo fatto. Di sicuro, siamo la coppia che ne ha segnati di più nella storia della Juventus, più di Charles e Sivori – due immensi campioni - e questo lo sai bene è un grande orgoglio per entrambi.

Quante formazioni in questi anni finivano così: Del Piero e Trezeguet, Trezeguet e Del Piero. Quante vittorie, quante delusioni (per fortuna, molte meno delle soddisfazioni che ci siamo tolti), quanti abbracci: non c’è altro compagno con cui io abbia giocato di più.

Diciassette gol all’anno di media, come il tuo numero di maglia: questo basta per dire che bomber sei. Ma per me che ho giocato al tuo fianco, non c’è bisogno di numeri. Ritengo sia stato un onore fare coppia in campo con uno dei più grandi attaccanti del mondo, in assoluto.

Adesso le nostre strade si dividono, nel calcio succede. Ti saluterò nello spogliatoio, ma mi fa piacere farlo anche pubblicamente: in bocca al lupo per la tua nuova avventura. Avremo tanti bei ricordi da condividere, la prossima volta che ci vedremo.

Arrivederci, David.

www.alessandrodelpiero.com


Notare la linearità di quella foto. Uno da una parte, l'altro dall'altra. Uno taglia in area, sapendo che il compagno seminerà i difensori e gli servirà un pallone da insaccare. L'altro se li porta dietro, sapendo che ci sarà qualcuno pronto in area da servire.

La scattassero adesso quella foto vedremmo Iaquinta lanciarsi ingobbito a testa bassa, ed Amauri che ovviamente lo segue a ruota.

Nessun commento:

Posta un commento