domenica 28 marzo 2010

Noblesse oblige...............

">

Commento:

Uova, cori, insulti, tutto quello che vogliono ma le mani se non si sa dove metterle è meglio infirlarle nel fondoschiena.
La rabbia, la contestazione, tutto è giustificabile ma quando la violenza da verbale diventa fisica allora si supera un limite che non adrebbe mai oltrepassato.
Nessuno vuole perdere, dal Presidente al magazzienire e se ci si vuole rialzare da una situazione come questa non è prendendo a schiaffi i giocatori che se n'esce, Melo dopo aver fatto gol e aver chiesto scusa ai tifosi ha fatto vedere che se è tranquillo e in pace con se stesso può essere il centrocampista che è stato pagato 25ml di euro.
L'aspetto psicologico è fondamentale per una squadra, che si tratti di sport o di altri lavori.
Ogni tanto per quanto io lo detesti fare bisognerebbe davvero guardare oltremanica e cercare di prendere spunto da chi segue e tifa la propria squadra anche se sotto di un gol, come ci hanno insegnato i tifosi al Craven Cottage.
La civiltà se è la madre del successo andrebbe perseguita con maggiore determinazione.

Vecovaro

Nessun commento:

Posta un commento